Webinar | 28.03.2022

L’antiriciclaggio nel mondo dell’arte: cosa sapere

Il binomio tra arte e riciclaggio di denaro esiste da sempre: come riconoscerne i rischi e i pericoli?

DATA

06 Aprile

ORARIO

17:00
ISCRIZIONI TERMINATE

DATA

06 Aprile

ORARIO

17:00
ISCRIZIONI TERMINATE

Marketing & Communication
marketing@lcalex.it

ll binomio tra arte e riciclaggio di denaro esiste da sempre e la compravendita di quadri e opere d’arte rischierà di poter essere utilizzata come escamotage per ripulire proventi illeciti, fintanto che gli operatori del settore non prenderanno sul serio la normativa antiriciclaggio.

Il D. Lgs. 231/2007 impone infatti specifici adempimenti sia ai soggetti che esercitano attività di commercio di beni antichi, sia ai soggetti che esercitano l’attività di case d’asta o gallerie d’arte. Con il D. Lgs. 125/2019, gli obblighi sono stati estesi anche ai soggetti che custodiscono o commerciano opere d’arte, qualora tale attività sia effettuata all’interno di porti franchi e il valore complessivo dell’operazione sia pari o superiore a 10.000,00 euro.

Per i commercianti d’arte il pericolo di essere coinvolti in operazioni di riciclaggio di denaro è sempre dietro l’angolo, soprattutto quando si ha a che fare con intermediari, strutture offshore e conti stranieri, trovandosi a volte a gestire beni di elevato valore, anche in operazioni internazionali, e avendo come interlocutori finali soggetti di cui non sempre sono note le generalità.

Lo scopo del webinar organizzato da LCA che si terrà mercoledì 6 aprile alle ore 17 è quello di offrire una panoramica generale sull’antiriciclaggio nel mondo dell’arte, fornendo gli strumenti necessari per riconoscere e prevenire rischi e pericoli, nonché attivare sin da subito una valida due diligence.

Quali sono gli adempimenti richiesti dalla normativa antiriciclaggio, che tipo di informazioni sul cliente occorre raccogliere e conservare, quali controlli bisogna effettuare sull’origine dei fondi con cui avvengono i pagamenti delle opere d’arte, quali processi e procedure sono idonee a mitigare e prevenire il rischio di coinvolgimento nell’operazione di riciclaggio: queste sono solo alcune delle tematiche che verranno discusse in una tavola rotonda in cui interverranno Maria Grazia Longoni Palmigiano, Nicolò Pelanda e Giuseppe Sciarretta di LCA.

Il webinar durerà circa 60 minuti e terminerà con una sessione dedicata alle Q&A.

La partecipazione è gratuita.

Compila il form qui sotto per ricevere il link di accesso!

Corporate Compliance

LCA offre attività di assistenza e consulenza alle imprese fornendo idoneo supporto legale per consentire alle stesse di adeguarsi proattivamente a leggi, normative, codici di condotta e regolamenti, assistenza che coniuga anche competenze trasversali grazie alla collaborazione con gli altri dipartimenti dello Studio, e in particolare con professionisti del Dipartimento Corporate, specializzati nel settore della Responsabilità ex D.L.gs 231/01.
LINK

Arte

La consulenza legale pluriennale ad artisti e collezionisti, musei e gallerie, istituzioni, fondazioni, associazioni e case d’asta, assicuratori, trasportatori e altri player che gravitano attorno al mondo dell’arte, così come la passione per l’arte, la profonda conoscenza del mercato dell’arte e il personale coinvolgimento di alcuni professionisti sulla scena milanese e nazionale, hanno contribuito a sviluppare in LCA uno specifico team dedicato al diritto e alla fiscalità dell’arte.
LINK

Potrebbe interessarti anche

01.07.2022
LCA cresce nell’area IP, Media, Tech & Data con Giulio Vecchi

LCA rafforza il dipartimento IP, Media, Tech & Data con  l’ingresso del nuovo partner Giulio Vecchi

29.06.2022
Al di là dell’acqua | Massimiliano Camellini

LCA Studio Legale espone a Genova le fotografie di Massimiliano Camellini

05.04.2022
The EU Temporary Protection Directive: latest update in Italy

Mr. Draghi signed the “DPCM” that gives further implementation to the EU Temporary Protection Directive.