Nell’ambito degli Investimenti Esteri Diretti (Foreign Direct Investments, FDI) in società o attività nazionali così come nel contesto di operazioni commerciali e societarie che coinvolgono imprese attive in settori di rilevanza strategica per gli interessi nazionali, si rende necessario tenere in considerazione la regolamentazione in tema di Investimenti Esteri Diretti e, in particolare, la normativa nazionale Golden Power.

Golden Power (FDI)

Nell’ambito degli Investimenti Esteri Diretti (Foreign Direct Investments, FDI) in società o attività nazionali così come nel contesto di operazioni commerciali e societarie che coinvolgono imprese attive in settori di rilevanza strategica per gli interessi nazionali, si rende necessario tenere in considerazione la regolamentazione in tema di Investimenti Esteri Diretti e, in particolare, la normativa nazionale Golden Power.

La complessità della regolamentazione FDI e Golden Power, che mira a implementare un meccanismo di screening degli investimenti per la salvaguardia degli interessi europei e nazionali e, sempre più, a prevenire distorsioni sul mercato interno europeo, rende fondamentale il coinvolgimento di professionisti specializzati con uno specifico track record di settore.

Per quanto concerne la normativa nazionale Golden Power, in occasione di investimenti identificati come “rilevanti” sussiste un obbligo di notifica in capo alle parti coinvolte, a seconda dei casi, nei confronti della Presidenza del Consiglio dei Ministri, in seguito alla quale il Governo può adottare le misure che ritiene più opportune tra quelle previste. Per Golden Power si intendono infatti gli speciali poteri attribuiti al Governo italiano di opporsi ovvero di dettare specifiche condizioni all’acquisto a qualsiasi titolo di partecipazioni, aziende o beni, nonché all’adozione di determinate delibere societarie, atti o operazioni (ivi inclusa la sottoscrizione di contratti e licenze), in presenza di un grave pregiudizio per gli interessi nazionali.

I poteri sono esercitabili laddove le operazioni coinvolgano attivi strategici e dunque taluni beni, rapporti, tecnologie di natura critica in determinati settori tra cui la difesa e la sicurezza nazionale – compresi i servizi a banda larga e basati su tecnologia 5G –, l’energia, i trasporti, le comunicazioni, i beni a duplice uso, la salute, il settore aerospaziale, il settore agroalimentare, l’acqua, il trattamento dei dati personali, il settore creditizio e assicurativo.

LCA ha sviluppato una specifica expertise assistendo società nazionali e multinazionali, anche con sede extra-UE, nella predisposizione della notifica indirizzata al Governo italiano e in ogni preliminare o successiva attività del procedimento con gli uffici e gli organi competenti in tema di Golden Power.

Contatti

Riconoscimenti