News , Media | 15.10.2020

Il governo salva le attività sportive dilettantistiche di bambini e ragazzi


Marketing & Communication
marketing@lcalex.it

Distinguere dilettanti e amatori: questa è la nuova decisione presa dal governo. La questione sportiva è certamente economica, ma ha anche risvolti sociali profondi: gli esperti sono consapevoli del costo pagato dai più giovani durante i mesi di lockdown e cercano di impedire un altro fermo.

«Bloccare una qualsiasi attività adesso significherebbe chiudere la stagione: fatico a immaginare che dopo un fermo di settimane o mesi le cose possano ripartire come nulla fosse» dice Vittorio Turinetti di Priero su Business Insider. «Si è fatta una chiara distinzione tra le attività di contatto amatoriali e quindi non organizzate, che sono state vietate, e quelle dilettantistiche che invece sono gestite da società affiliate direttamente o indirettamente al Coni che possono continuare la loro attività. In pratica – chiosa l’avvocato Turinetti – si sono tutelate quelle attività che si svolgono sotto il controllo delle federazione sportive, mentre si sono sacrificate quelle individuali. Sono decisioni prese per scongiurare uno stop definitivo».

Leggi qui l’articolo completo di Giuliano Balestreri.


Marketing & Communication
marketing@lcalex.it

Potrebbe interessarti anche

13.03.2024
LCA con Paulo Dybala nell’investimento in Feel Good Plus

Dybala entra a far parte della compagine sociale di Feel Good Plus S.r.l., start-up innovativa italiana

23.02.2024
Un commento al primo mansionario dei lavoratori sportivi

Il 21 febbraio è stato pubblicato il primo elenco delle mansioni necessarie per lo svolgimento dell’attività sportiva sulla base dei regola ...

23.01.2024
SportClubby viene acquisita da Playtomic: LCA e CMS advisor dell’operazione

Tappa significativa per l’intero settore del padel: una mossa strategica per consolidare la posizione di Playtomic nel settore padel e tenn ...