News , Media | 05.10.2020

Team di professionisti in campo per far fronte agli stadi deserti


Marketing & Communication
marketing@lcalex.it

Il contratto sportivo oggi si muove tra clausole Covid e sperimentazione di partnership “digital”. L’emergenza ha infatti toccato a diversi livelli il comparto – dall’impiantistica ai contratti con gli atleti, da un cambiamento della domanda a nuovi obblighi nell’offerta – e ha accelerato alcune tendenze già in atto.

«Il lockdown ha inciso fortemente sui profili economici dello sport, imponendo una riconsiderazione totale del modello di business – sottolinea a Il Sole 24 Ore Federico Venturi Ferrioli – è venuto meno il presupposto principale dei contratti: la disputa degli eventi sportivi. Un esempio è quanto accaduto per la riconfigurazione di stadi e arene a porte chiuse: leghe e società hanno modificato i propri investimenti sui diritti fisici per preferire quelli di sponsorizzazione digitale, più flessibili e scalabili».

Leggi qui l’articolo a cura di Elena Pasquini!


Marketing & Communication
marketing@lcalex.it

Potrebbe interessarti anche

13.03.2024
LCA con Paulo Dybala nell’investimento in Feel Good Plus

Dybala entra a far parte della compagine sociale di Feel Good Plus S.r.l., start-up innovativa italiana

23.02.2024
Un commento al primo mansionario dei lavoratori sportivi

Il 21 febbraio è stato pubblicato il primo elenco delle mansioni necessarie per lo svolgimento dell’attività sportiva sulla base dei regola ...

23.01.2024
SportClubby viene acquisita da Playtomic: LCA e CMS advisor dell’operazione

Tappa significativa per l’intero settore del padel: una mossa strategica per consolidare la posizione di Playtomic nel settore padel e tenn ...